Posts in "Formazione" Category — Page 2

Costruire … senz’ acqua!

costruire senza acqua

Da qualche tempo, sempre di più, si sente parlare di costruzioni “a secco”. Se ne parla non solo tra i professionisti delle costruzioni ma anche tra i non addetti ai lavori, nei contesti generalisti tra i più vari.

Per sistemi costruttivi a secco si intendono tutte quelle tecnologie che prevedono l’assemblaggio di componenti, strutturali e non, realizzato mediante giunzioni di tipo meccanico (viti, chiodi, incastri, perni, saldature, bulloni ecc…) senza l’impiego di materiali “bagnati”, come getti, impasti, malte o altro che necessiti di un periodo di essiccazione, presa e maturazione.

Continua a leggere1

Edificio Malato?…No grazie!

edificio malato

Cos’è la Sick Building Syndrome?

Quando si può considerare “malato” un edificio? Quali sono i sintomi? E soprattutto, quali le terapie?

Non essendo l’edificio un essere animato, bisogna riferirsi agli esseri viventi che lo abitano e considerarli soggetti spia, cartine di tornasole, sentinelle. In altre parole, dall’analisi delle patologie e dei malesseri degli abitanti è possibile risalire alle cause, e quindi alle situazioni di criticità ambientali da rimuovere.

Continua a leggere1

50 sfumature di… verde

50 sfumature di verde

Non c’è un solo modo per essere… green!

La scrittrice inglese E.L.James ha pensato alle sfumature di Rosso, di Nero e di Grigio e molti ne sono stati letteralmente rapiti, facendo diventare il libro un bestseller e il film un campione di incassi.

Confesso che non ho letto nessuno dei libri e non ho visto il film ma il titolo mi è sembrato perfetto, con il mio adattamento, a sintetizzare quello che penso in merito all’essere green oggi. Se poi consideri che ho appena compiuto 50 anni, capisci che non avevo scampo!

Continua a leggere0

Digito E . R . G . O . Sum

digito ergo sum

Non basta più pensare… devi essere digitale!

Il caro Cartesio nel 1637 coniò la famosa frase Cogito ergo Sum per affermare il potere del pensiero sull’esistenza di ciascuno di noi. Erano gli anni in cui si gettavano le basi filosofiche della scienza moderna, basata sulla fiducia assoluta nel pensiero.

Oggi dopo alcuni secoli ci siamo resi conto di come tale eccesso di fiducia nel pensiero, e il riduzionismo scientifico che ne è derivato, abbiano prodotto non pochi danni alla società e all’essere umano, in qualche modo… disumanizzandolo.

Continua a leggere0