Latest Blog Posts — Page 2

Alla Degenerazione Urbana si risponde con la Rigenerazione Umana

degenerazione urbana rigenerazione umana

Un gioco di parole per affermare l’urgenza di rimettere l’uomo al centro del processo di produzione degli spazi di vita.

Il 28 febbraio scorso ho partecipato all’inaugurazione della mostra Lucien Kroll, tutto è paesaggio, un’architettura abitata, allestita a cura di Vittfrida Mitterer e Patrizia Colletta presso la Casa dell’Architettura di Roma.  Organizzata dalla Fondazione Bioarchitettura, in collaborazione con Casa dell’Architettura di Roma, Citè de l’Architecture et du patrimonio di Parigi e Ordine degli Architetti PPC di Roma, sarà visitabile fino al 16 marzo prossimo.

Continua a leggere2

Progettare? Ormai non ci fa nè caldo nè freddo!

progettare caldo freddo
Dopo il progressivo allontanamento dai temi ambientali, il progetto sta tornando indietro?

Scrivo questo post nella veranda, tutta vetrata, di un hotel sulle Dolomiti. Intorno a me tutto completamente imbiancato da una neve caduta copiosa per giorni, dentro un tepore e un comfort difficili da trovare in ambienti con climi anche meno aspri. Tutte le volte che mi trovo da queste parti è inevitabile pensare a come qui abbiano saputo mantenere un rapporto di assoluto equilibrio tra ambiente naturale, ambiente costruito e uomo.

Continua a leggere0

L’orto va in città

orto città

Nuove forme di agricoltura urbana per un futuro migliore

Il fenomeno della migrazione della popolazione dalla campagna verso la città è un trend che ha visto alti e bassi ma, attualmente, oltre il 50% della popolazione mondiale vive in contesti urbani. Si è trattato di una vera e propria fuga dalle zone rurali, iniziata con la prima rivoluzione industriale alla fine del Settecento del secolo scorso, e proseguita costantemente senza mai arrestarsi.

Continua a leggere0

Di che Legno sei?

Di che Legno sei

Tutto quello che occorre sapere per fare la scelta giusta

Ogni giorno di più si sente parlare di edilizia in legno ma, leggendo gli articoli o ascoltando i discorsi della gente, si percepiscono una serie di “equivoci” e malintesi su cui occorre fare chiarezza.

Continua a leggere0

IL COHOUSING: condividere la scelta di condividere.

cohousing

Negli ultimi anni, anche in Italia si stanno affacciando esperienze di condivisione di idee, esperienze, competenze, risorse, spazi… di lavoro e di vita.

In epoca di sharing-economy, termini come Car-Sharing, Car-Pooling, Co-Marketing, Co-Working, Co-Housing sono diventati familiari, soprattutto nelle nostre città, accentuati anche dalla necessità di fare squadra e darsi una mano reciprocamente per far fronte alla difficoltà generate dalla difficile congiuntura economica.

Continua a leggere2

Costruire … senz’ acqua!

costruire senza acqua

Da qualche tempo, sempre di più, si sente parlare di costruzioni “a secco”. Se ne parla non solo tra i professionisti delle costruzioni ma anche tra i non addetti ai lavori, nei contesti generalisti tra i più vari.

Per sistemi costruttivi a secco si intendono tutte quelle tecnologie che prevedono l’assemblaggio di componenti, strutturali e non, realizzato mediante giunzioni di tipo meccanico (viti, chiodi, incastri, perni, saldature, bulloni ecc…) senza l’impiego di materiali “bagnati”, come getti, impasti, malte o altro che necessiti di un periodo di essiccazione, presa e maturazione.

Continua a leggere1

Green with view

Green with view

Ristrutturazione di attico in centro storico, con parquet bioecologico certificato FSC, vernici e impregnanti a base di terpene di agrumi, calce, ossidi, terre, caseina e altri leganti naturali derivati da uova e pesce, calci idrauliche, pigmenti naturali. Impianto radiante a pavimento e parete, illuminazione con lampade a led e fluorescenti, materiali traspiranti, isolamenti in lana di pecora e fibra di legno.
150 mq con 75 mq di terrazzi, al terzo e ultimo piano di edificio storico a pochi metri dal Duomo.

Continua a leggere0

Città Green: Stoccolma

Stoccolma

Quando le persone, l’ambiente naturale e l’ambiente costruito sono in equilibrio.

Quest’estate sono stato a Stoccolma, terza tappa di un viaggio tra le città nordiche che vantano altissimi standard in materia di sostenibilità, e ti racconto le mie impressioni di viaggiatore con gli “occhi verdi”.

La prima impressione che si ha arrivando è la totale mancanza di stress tra la gente. Non si vedono scene isteriche nel traffico, non si sentono schiamazzi e urla di giovani in branco, non si viene assaliti da mendicanti e venditori abusivi, non si ricevono spintoni sui mezzi pubblici, non cè calca nei musei, nelle biglietterie, nelle stazioni, ecc…

Continua a leggere0

Tavolo Fiore

tavolo fiore
  • Per fare un tavolo… ci vuole il legno/
  • Per fare il legno… ci vuole l’albero/
  • per fare l’albero… ci vuole il seme/
  • per fare il seme … ci vuole il frutto/
  • per fare il frutto… ci vuole un fiore/
  • (ergo)… per fare un tavolo ci vuole un fiore!

Così cantava Sergio Endrigo quando io ero bambino, in quella che forse fu la prima canzone a contenuto ecologico.

Il tavolo FIORE nasce a Firenze, l’antica Fiorenza, e ne ripercorre lo spirito ponendosi come una sorta di “fratina 2.0”.

Continua a leggere1